SALVIA Contusa 1 kg

DESCRIZIONE:
SALVIA Contusa 1 kg

Caratteristiche della salvia

La salvia è una pianta definita “odorosa” per il forte profumo che emana, come avviene per la menta. Il denso profumo è dato da degli oli che la pianta contiene, i quali oltre a renderla unica per l’aroma ha anche molte qualità benefiche. Appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, e si presenta come una piantina alta una trentina di centimetri e con foglie di colore verde scuro, che possono diventare anche molto grandi, fino a sette centimetri di lunghezza e quattro di larghezza. Esistono varie specie di questa pianta, ma la più comune è la salvia officinalis,che è quella usata in cucina. Questa tipologia presenta anche dei fiori viola in primavera.

La salvia in cucina

Le foglie possono essere utilizzate sia come ingrediente di condimento sia come vero e proprio cibo. Difatti, oltre ad insaporire sia primi che secondi piatti, possono essere assunte fritte o come bevanda, dopo averle lasciate marinare per alcuni giorni. Lasciando riposare le foglie in un bicchiere con del vino per otto giorni, si otterrà una bevanda piena di energia. Facendola e pezzetti, si può utilizzare per dare un’aroma speciale alle carni. Bruciandola, invece, si elimineranno i cattivi odori dati da animali o in seguito a ricette troppo elaborate.

Benefici della salvia

In una piccola foglia di salvia si trova la soluzione a numerosi problemi legati alla salute del corpo. Fin dai tempi antichi, la salvia veniva utilizzata per diminuire il gonfiore alla pancia, oltre ad aiutare le vie respiratorie. A livello gastro-intestinale, i principi attivi della salvia permette di diminuire l’acidità di stomaco, soprattutto nei cambi di stagione. Agisce anche a livello psichico, alleviando la depressione e migliorando l’uomore in caso di momenti difficili o durante il ciclo mestruale per le donne. Inoltre, degli studi inglesi confermano che aiuta la memoria ed è un ottimo antiossidante e antinfiammatorio. I volontari che hanno assunta salvia durante i test, erano visti meno ansiosi e felici. Ci sono però anche delle controindicazioni per questa pianta benefica: è meglio evitare l’assunzione in caso di gravidanza e allattamento, in quanto potrebbe bloccare la produzione del latte. Inoltre, è sconsigliata a chi ha un’insufficienza renale e anche l’abuso non è consigliato. L’olio essenziale di salvia è un ottimo aiuto per il benessere psicofisico, ma senza esagerare. Il facile assorbimento tramite ingerimento o sulla pelle può trasformare la salvia in sostanza tossica, con diverse manifestazioni e conseguenti problemi.

Profilo nutrizionale della salvia

La salvia principalmente è composta da carboidrati, ogni cento grammi di salvia difatti presenta il 72% di carboidrati, il 15% sono i grassi e il 12% le proteine. Cento grammi di salvia apporta 315 kcal.

Storia e geografia della salvia

La salvia è una pianta che è sempre esistita. Veniva definita anche la pianta che cura ogni male, per il fatto che Gesù bambino riposava sopra un giaciglio composto dai fiori di questa pianta. Una leggenda racconta che durante l’epidemia di peste che colpì l’Europa, c’erano quattro ladri che girovagavano per la Francia, derubando le case dei malati senza mai contrarre la malattia. Si scoprì dopo il loro arresto che utilizzavano uno speciale olio che conteneva anche la salvia, il quale li proteggeva dalla peste.
Per quanto riguarda la sua geografia, la salvia si può trovare ovunque. In tutta Europa come in America, nella quale si trova la salvia con l’allucinogeno naturale più forte al mondo.

 

EAN 13: 8001092000123
CONFEZIONE: PACCO
PEZZI O KG PER CONFEZIONE: 1

Droghe Palma Commerciale Srl - P.Iva 04381600263 - REA - Capitale Sociale - PRIVACY